FIBROMIALGIA, “TUTTO FA MALE”

Nella maggior parte dei casi la fibromialgia inizia una forma insidiosa tra i trenta ei cinquanta anni, con la presenza del dolore nella zona cervicale e nella zona del trapezio o lombare. Questo dolore è intermittente e varia nel tempo.

“Spesso, dopo un prolungato fisico o emotivo, mal di diffusione al braccia, fianchi, cosce, ginocchia, mani, caviglie e piedi e ha fatto continuo. sarà anche gradualmente appaiono altri sintomi, come riposo notturno disturbato o sensazione di stanchezza o spossatezza “, afferma Dr Antonio Collado, un membro del Consorzio Latina Americana per lo Studio della fibromialgia.

La fibromialgia non è basata esclusivamente su dolore cronico, ma spesso hanno altri sintomi associati come la stanchezza, sonno agitato, la depressione, la rigidità, la tenerezza, o deterioramento cognitivo e fisico. Tutto questo fa sì che la qualità della vita è notevolmente ridotta, come è stato dimostrato in numerosi studi, “dice.

Tuttavia, nonostante i sintomi, una delle lamentele più comuni delle persone con fibromialgia è frainteso sia dai servizi sanitari e dalle loro famiglie e le persone care. Ciò è dovuto principalmente alla mancanza di conoscenza e mezzi di copertura della malattia. Collado afferma che la fibromialgia ha una prevalenza stimata tra 4 e 7% della popolazione, mentre la prevalenza di diabete mellito è tra 6 e 10%. “Tuttavia, per ogni studio scientifico fatto su fibromialgia, ha fatto 45 del diabete mellito”, dice.

Un molto frustrante per i pazienti con fibromialgia aspetto è che, pur avendo questi sintomi o dalle prove o raggi X dimostrino che c’è qualcosa di sbagliato con il corpo. A questo proposito, il Dr. Antonio Collado indica che i test radiologici o analitici che vengono abitualmente utilizzati per dimostrare o escludere altre condizioni che possono assomigliare o essere associati, come l’artrosi, artrite o altre malattie.

donne colpite

Il 90% delle persone colpite da fibromialgia sono donne. Male “è prodotto da una alterazione del sistema nocicettivo, che fa parte del sistema nervoso e rileva e distingue ciò che ci fa male ciò che non”, ha detto Collado. La donna ha un sistema nocicettivo maggiore capacità discriminante sulle minacce potenziali, ma anche più in grado di essere sensibilizzati. “Forse nella vostra forza potrebbe essere la sua fragilità,” dice.

diagnosi

Solo che deve avere la necessaria conoscenza della malattia e metodo clinico esplorativo è standardizzato. Tuttavia, “non è ancora un marcatore biologico facilmente applicabile a tutti i pazienti”, ha detto Collado. L’esame fisico di una persona che soffre di fibromialgia, dolore medico identifica premendo punti specifici del corpo. Quando i punti di innesco sono più di 11 18- specifico, in una persona di dolore generalizzato, ho potuto fare la diagnosi di fibromialgia.

Inoltre, “altra modifica trovata nell’esplorazione di una persona con fibromialgia è una maggiore facilità di arrossamento della pelle mano premendo qualsiasi parte del corpo,” dice. E ‘molto importante per stabilire una diagnosi fermo “perché consente di risparmiare un pellegrinaggio alla ricerca di una diagnosi o di trattamento, migliora l’ansia stare male senza sapere perché e in grado di fissare obiettivi realistici.”

trattamento

E ‘attualmente trattamenti disponibili che hanno ottenuto la prova e che sono benefiche e utile per molte persone, ma non tutti. “Alcuni farmaci come amitriptilina, duloxetina e pregabalin; terapia cognitivo-comportamentale e l’esercizio fisico sono esempi spiccano. Tuttavia, vi è una elevata attività di ricerca con nuovi studi clinici in pochi anni, porterà nuovi trattamenti “, dice.

Nel campo della ricerca, diversi studi condotti in diversi paesi hanno utilizzato elettroencefalografia per studiare fibromialgia. Come indicato da Daniel Collado, la maggior parte sono “studi esplorativi, in cui il cervello di persone sane rispetto alle persone con fibromialgia.” Tuttavia, Collado sottolinea che uno degli obiettivi chiave deve essere “aspetti oggettivati ​​che sono essenzialmente soggettivo, come il dolore.”

Per il ricercatore, per misurare il livello di dolore attraverso uno strumento oggettivo e affidabile sarà un prima e dopo nella fibromialgia. “Tuttavia, può essere confortante sapere che non è fatale e non causa danni alle articolazioni, muscoli e organi. Inoltre, in alcune persone la malattia migliora nel corso del tempo “, dicono.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *